lunedì , 20 Maggio 2024
Notizie più calde //
Home » Attualità » Il senso di Pippo Delbono per Amore
Il senso di Pippo Delbono per Amore

Il senso di Pippo Delbono per Amore

 

Amore è l’ultimo lavoro in ordine di tempo di Pippo Delbono andato in scena al Palamostre di Udine per Teatro Contatto. Lo spettacolo emoziona gli spettatori con una scenografia essenziale, quasi scarna riempita dalle tinte forti dove il rosso è predominante e fa da contrasto al bianco e al nero degli abiti degli attori. Tante sono le storie immaginate e raccontate: tutte hanno come filo conduttore l’amore declinato nelle molteplici forme del desiderio, della passione della fragilità dell’essere umano difronte ad un sentimento così forte e universale

Ad un lato del palco un albero spoglio, piegato dal vento con i rami protesi come in una supplica è oggetto di una storia che parla della costanza, della cura e dell’amore incondizionato: un monaco innaffia giorno dopo giorno un albero secco che poi fiorirà.

 

La vita e la morte sono strettamente legate e solo l’amore dà la forza e il senso per andare avanti giorno dopo giorno.

Musica e parole si alternano in un dialogo stretto. Delbono prende in prestito il fado la musica che caratterizza il Portogallo con la nostalgia, la malinconia la passione che ben rappresentano il mood di quel paese ma le note sono anche quelle di Angola e Capo Verde.

Le parole sono quelle di Carlos Drummond De Andrade, Daniel Damásio Ascensão Filipe, Sophia de Mello Breyner Andresen, Jaques Prévert, Reiner Maria Rilke e Florabela Espanca. La voce fuori campo è dello stesso Pippo Delbono che, nascosto tra gli spettatori ha il tempo di raccontare quanto sia stato per lui molto difficile il periodo della pandemia essendo costretto a Catania con la tournée annullata e il vuoto tutto attorno. Questo periodo buio di privazione di affetti e di contatti ha avuto come contraltare la creazione di “Amore”. La luce alla fine ha prevalso così come, alla fine dello spettacolo, l’albero che sembrava secco sì è riempito di fiori.

Il pubblico del Palamostre ha tributato all’opera di Delbono lunghissimi applausi e standing ovation, che di sicuro non mancheranno nelle prossime date in Italia, Bosnia, Francia, Svizzera, Spagna e Portogallo. Da non perdere.

Amore” è uno spettacolo di Pippo Delbono con Dolly Albertin, Gianluca Ballarè, Margherita Clemente, Pippo Delbono, Ilaria Distante, Aline Franzão, Mario Intruglio, Pedro Joia, Nelson Lariccia, Gianni Parenti, Miguel Ramos, Pepe Robledo, Grazia Spinella. Musiche originali di Pedro Joia e autori vari, scene di Joana Villaverde, costumi Elena Giampaoli, luci Orlando Bolognesi, consulenza letteraria Tiago Bartolomeu Costa, suono di Pietro Tirella produttore esecutivo Emilia Romagna Teatro Fondazioni.

About Maria Teresa Ruotolo

Nata a Udine nel 1970 vive a Grado. Giornalista Pubblicista dal 2004; Laurea in Scienze Politiche indirizzo politico sociale collaborazione varie: con il Consorzio Agenti Immobiliari per la redazione dell’editoriale di Corriere Casa Nord Est; con Gruppo Sirio per la redazione di articoli pubblicati sul periodico Business Point e altre varie collaborazioni per la redazione di articoli di attualità e politica.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top